Quanto è migliore e più efficiente usare Utrozhestan durante il trasporto

L'uso di farmaci ormonali durante la gravidanza è limitato a indicazioni rigorose. Il medico prescriverà Utrozhestan nella fase di preparazione per il concepimento e per preservare la gravidanza. La condizione principale è seguire rigorosamente le raccomandazioni di uno specialista.

È importante assumere correttamente il farmaco: questo si riferisce al metodo di somministrazione e al regime di trattamento. Non è possibile ridurre autonomamente la dose o bere le capsule invece della somministrazione vaginale, come consigliato dal medico.

Varianti della droga

Utrozhestan durante la gravidanza può essere usato come segue:

  • assumere per via orale;
  • entra nella vagina.

Entrambi i metodi possono fornire risultati eccellenti, ma in alcuni casi è meglio usare l'opzione indicata dal medico. Ci sono diversi motivi per questo:

  • se bevi le capsule, allora nel tratto gastrointestinale una parte della sostanza ormonale collasserà, non dando l'effetto positivo desiderato;
  • con l'uso vaginale, l'assorbimento e il progesterone nella zona pelvica si verificano molto più velocemente;
  • Utrozhestan agisce bene sulla cervice, prevenendo l'insufficienza cervicale e riducendo il rischio di parto prematuro;
  • Se viene utilizzata la somministrazione vaginale della capsula, saranno necessarie dosi più piccole della preparazione per preservare l'embrione.

Il medico è ben consapevole di come influisce il metodo di somministrazione del farmaco, pertanto prescrive un regime di trattamento per quanto riguarda l'azione rapida ed efficace durante la gravidanza.

L'ingestione

Bere capsule è molto più facile e più conveniente. Questo può essere fatto in qualsiasi condizione - a casa, al lavoro, sulla strada e nella natura. Questo fattore costringe alcune donne in gravidanza a prendere la medicina per bocca, evitando l'introduzione di una capsula nella vagina.

Il metodo di trattamento è semplice: secondo la prescrizione di un dottore, è necessario prendere Utrozhestan 200 mg parecchie volte al giorno. Si consiglia di bere ogni dose con acqua. La conservazione del regime di trattamento implica che sarà necessario bere almeno 2 capsule - 1 ogni mattina e sera. Se necessario, il dosaggio può essere aumentato - a capsula al mattino, pomeriggio e sera. È necessario osservare rigorosamente intervalli uguali tra l'assunzione del farmaco. Con lo schema a 3 tempi, Utrozhestan dovrebbe essere assunto ogni 8 ore.

Iniezione vaginale

È un po 'più difficile usare il metodo di introduzione nella vagina: non ci sono sempre condizioni adatte per l'uso tempestivo e conveniente del farmaco. Soprattutto se la donna non è a casa o non c'è il bagno vicino. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, il medico durante la gravidanza prescriverà la somministrazione di 1 capsula durante la notte quando la donna incinta è a casa.

Schema preventivo - l'introduzione di Utrozhestan 200 mg prima di coricarsi. Se ci sono complicazioni, allora un regime di trattamento tipico per ICN o un aborto minacciato è di 200 mg due volte al giorno (al mattino e alla sera). L'opzione più difficile - tre volte al giorno per introdurre il farmaco nella vagina. Tipicamente, questo metodo di trattamento è richiesto per un accorciamento rapido e pronunciato della cervice, quando una donna incinta deve essere in congedo per malattia o in un ospedale per la conservazione.

Per ogni donna durante il trasporto di un bambino, è necessario selezionare individualmente la dose, il metodo di somministrazione e il regime di trattamento. Inoltre, è necessario ridurre o aumentare il dosaggio nel tempo, se ci sono ragioni per questo.

Controindicazioni per la somministrazione orale

È possibile che durante il trasporto non sia desiderabile assumere Utrozhestan all'interno e si può usare solo la somministrazione vaginale. Non puoi bere il farmaco nei seguenti casi:

  • sullo sfondo delle malattie del sistema digestivo, quando vi è il rischio di peggioramento di una malattia cronica o la mancanza di effetto del trattamento in assenza di Urozhestan nel sangue delle donne
  • in caso di patologia epatica, quando il farmaco danneggia le cellule del fegato o aggrava la carenza ormonale;
  • nelle malattie cardiovascolari, quando il farmaco in una certa dose può influenzare il tono vascolare o la tendenza all'edema;
  • con disturbi endocrini, quando la droga provoca uno squilibrio ormonale.

Nella fase preparatoria della gravidanza, il medico identificherà i fattori di rischio e, se disponibile, prescriverà Utrozhestan localmente nella vagina. È necessario ascoltare le raccomandazioni di uno specialista, in modo da non danneggiare il proprio corpo.

È meglio prendere Utrozhestan fin dall'inizio. Non c'è bisogno di sperimentare o seguire il consiglio degli amici: se viene prescritta la somministrazione vaginale del farmaco, devono essere seguite le raccomandazioni.

A volte, il portamento silenzioso del feto e la consegna di un bambino sano nel tempo dipende da questo. Tutto questo vale un po 'di tempo non usando un metodo di trattamento molto conveniente, vero?

Quando utrozhestan durante la gravidanza è davvero necessario

Con le notizie gioiose, la colossale quantità di informazioni cade sulla futura mamma. E così, sotto l'influenza degli ormoni, le mamme si innervosiscono e ascoltano tutte le loro sensazioni, e poi ci sono così tanti tipi di storie dell'orrore, pregiudizi e miti.

Quando i medici prescrivono l'Utrozhestan durante la gravidanza, molte persone lo prendono con cautela: "è ormonale!" Ma alcuni ormoni sono semplicemente necessari perché il bambino sia concepito e nato. D'altra parte, anche quegli ormoni che il corpo stesso produce, a volte danno un effetto collaterale, per non parlare dei preparati speciali. È necessario capire quando Utrozhestan è utile e quando - no. E c'è sempre una ragione per un simile appuntamento?

Qual è il ruolo degli ormoni nello sviluppo e nella maturazione delle briciole?

Sebbene il contenuto di ormoni nel sangue sia piuttosto piccolo, è su di essi che la responsabilità principale risiede nel corpo della futura mamma. Sono responsabili della coerenza di tutti i sistemi. La combinazione di queste sostanze biologicamente attive può essere confrontata con un insieme di impostazioni del computer. Non appena una delle impostazioni scende, il risultato finale cambia. Pertanto, l'equilibrio è così importante, soprattutto per una posizione interessante.

La rottura dell'equilibrio ormonale può portare alle seguenti conseguenze:

  1. difficoltà nel concepire un bambino;
  2. infertilità;
  3. consegna pretermine;
  4. aborti spontanei;
  5. varie malattie degli organi genitali femminili e delle ghiandole mammarie.

Gli ormoni regolano tutti i processi, che vanno dall'ovulazione, dalla fecondazione e dall'attaccamento di un uovo fertilizzato alla parete dell'utero e prima dell'inizio del travaglio. Sopprimendo o migliorando l'azione di alcuni ormoni, il corpo viene ricostruito, prima per sopportare e preservare il bambino, e poi per dare alla luce.

Cos'è utrozhestan?

Droga ormonale. Contiene progesterone sintetico, il cosiddetto "ormone della conservazione della gravidanza". Una caratteristica distintiva di questo farmaco è la massima vicinanza alla struttura del progesterone naturale, che consente di ridurre al minimo l'effetto collaterale. Pertanto, in molte pubblicazioni su Internet si afferma spesso che il farmaco contiene una sostanza naturale.

Quando viene nominato Utrozhestan?

Questo farmaco è prescritto per prevenire l'aborto spontaneo, sullo sfondo di disturbi ormonali nel corpo della futura madre, vale a dire, la produzione insufficiente di progesterone.

Il picco del rischio di aborto a causa della carenza di ormone della gravidanza si verifica nel primo trimestre. Per mantenere la gravidanza, e per garantire il suo corso normale, il farmaco è prescritto.

Viene anche utilizzato dai ginecologi per il trattamento della sindrome premestruale e dei disturbi mestruali. Nel linguaggio scientifico, sembra così: "ottenere un effetto anti-estrogenico". E parlando in un linguaggio semplice, per alleviare la condizione con:

  • ingorgo e dolore nelle ghiandole mammarie;
  • dolore durante le mestruazioni;
  • ciclo esteso;
  • periodi pesanti.

I ginecologi spesso prescrivono Ultrozhestan durante la gravidanza come parte della terapia complessa nel trattamento della mastopatia fibrocistica.

Gli ormoni della gravidanza e il principio del loro lavoro

Le donne spesso sentono cose come: "background ormonale", "equilibrio ormonale", "estrogeno", "progesterone". Questo articolo è anche costruito intorno a loro. Pertanto, per una maggiore comprensione del meccanismo d'azione di Utrozhestan, perché e come prenderlo correttamente, è necessario comprendere il lavoro degli ormoni del corpo femminile. Se alcuni "agiscono" nel corpo costantemente, allora alcuni sono determinati nel sangue solo dopo il concepimento.

L'HCG è il primo ormone della gravidanza tanto attesa, che è presente nel sangue solo dopo che l'embrione è stato attaccato alla parete dell'utero. HCG è il segnale principale per il corpo per ricostruire completamente lo sfondo ormonale del corpo della futura madre.

È questa sostanza unica che consente alla futura mamma di conoscere le buone notizie in una settimana con l'aiuto di un semplice test da una farmacia. Poiché viene escreto nelle urine, la concentrazione si raddoppia ogni due giorni. Il massimo è raggiunto il 7-10 giorno. In futuro, la percentuale di hCG nel sangue diminuisce e nella seconda metà della gravidanza rimane invariata.

Estrogeni e progesterone sono sostanze biologicamente attive del "corpo giallo", che si verifica invece di un follicolo scoppiante. Per non usare una terminologia medica complessa, diciamo più semplice: il follicolo è una borsa in cui la cellula uovo matura prima del giorno dell'ovulazione. In un certo giorno del ciclo (giorno 14/15), si rompe e viene rilasciata la cellula femminile pronta per la fecondazione (giorno dell'ovulazione).

Il corpo luteo è una ghiandola temporanea. Fino a 12 settimane manterrà il livello richiesto di queste sostanze. Dalla settimana 12 alla settimana 17, il corpo luteo scompare gradualmente, trasferendo le sue funzioni alla placenta.

Nella 14 ° / 16 ° settimana, la placenta è completamente pronta a svolgere le sue funzioni e diventa la fonte principale di un cocktail di ormone intero. Che raccoglierà nelle cellule il miracolo della natura - una nuova vita. Ma di più su questo in altri articoli. Soffermiamoci sulle funzioni dei due ormoni summenzionati.

Estrogeni - ormoni dello sviluppo fetale

Un gruppo di ormoni responsabili dello sviluppo del feto. Dopo l'inizio della gravidanza, il corpo della madre produce più estrogeni, il suo contenuto nel sangue aumenta di 30 volte. Sono di grande importanza nella corretta formazione dell'embrione, regolano:

  • il tasso di divisione del corpo crescente di cellule in periodi diversi;
  • utero allargato;
  • sviluppo dei dotti lattei, ingrossamento del seno, preparazione per l'allattamento, ecc.

Il livello di alcuni ormoni di questo gruppo è controllato alla settimana 16-18 - "triplo test". Abbassare il livello di estrogeni nel sangue può indicare infezione intrauterina, sviluppo ritardato del feto o placenta.

Progesterone - una garanzia di conservazione della gravidanza

Il progesterone è molto importante per il mantenimento della gravidanza fino al giorno in cui il bambino è pronto per una vita indipendente. Le analisi possono indicare 17-OH-progesterone.

Grazie a lui, l'utero è preparato per "l'incontro" dell'uovo fecondato: lo aiuta a diventare ben consolidato, contribuisce alla corretta alimentazione del futuro delle briciole.

Questa sostanza letteralmente "fa da guardia" alla gravidanza:

  • rilassa l'utero per prevenire la consegna anticipata;
  • protegge un piccolo corpo e dall'immunità della madre, non permettendo all'embrione di essere percepito come un corpo estraneo;
  • forma un tappo di muco che blocca il percorso di varie infezioni;
  • impedisce l'apparizione della prossima ovulazione;
  • riconfigura il sistema nervoso della futura mamma per il trasporto e la nascita di un bambino piccolo.

I capricci, le lacrime senza causa, la sonnolenza e cento stati d'animo al giorno sono il lavoro del progesterone. E non è molto discriminante e insieme ai muscoli dell'utero rilassa tutti i muscoli lisci che assicurano il funzionamento di molti organi: esofago e stomaco, intestino e vasi. A causa di questo "effetto collaterale", una situazione interessante è associata a una serie di disturbi: nausea; costipazione; gonfiore dei piedi, espansione varicosa, cadute di pressione, rispettivamente.

Se c'è una minaccia di parto prematuro, la donna sottoporsi periodicamente a determinati test in modo che il medico possa prescrivere il trattamento in modo tempestivo, e viene presa la decisione di ammetterla. L'uso di farmaci progesterone è possibile sia per la conservazione della gravidanza, sia in fase di progettazione.

Perché è importante l'equilibrio di estrogeni e progesterone?

Gli estrogeni sono coinvolti non solo nello sviluppo del bambino, ma anche nell'assistenza al parto. Sotto la loro influenza rivela la cervice. A partire dalla 36a settimana, la placenta cambia la sua funzione dal portare un bambino al parto, cioè il livello di aumenti di estrogeni e la diminuzione del progesterone.

Il bambino si sta preparando per incontrare i suoi genitori. L'aumento della componente di estrogeni provoca a sua volta la produzione di sostanze che innescano il meccanismo del travaglio.

Pertanto, bassi livelli di 17-OH-progesterone all'inizio della gravidanza possono scatenare un travaglio pretermine. Ecco perché la questione del mantenimento dell'equilibrio degli ormoni nel corpo femminile è particolarmente rilevante quando lei è in attesa di rifornimento in famiglia.

È importante! Il progesterone naturale non viene assorbito dall'intestino, quindi tutti i farmaci sono fatti sulla base del sintetico. Naturale questo farmaco è chiamato condizionatamente. Resta inteso che la sostanza nella composizione del farmaco è il più naturale possibile, è stata ottenuta da materiali vegetali naturali e ha un effetto positivo sulla conservazione della gravidanza nella stessa misura.

Come prendere la medicina?

Secondo le istruzioni, è meglio bere Utrozhestan prima dei pasti per 15-30 minuti, bevendo acqua. Se non è possibile rispettare tale schema, puoi prendere la medicina indipendentemente dal cibo, osservando l'intervallo tra le dosi di 10-12 ore.

Non è consigliabile prendere una decisione sull'uso del farmaco o un cambiamento nel dosaggio. Il corso del trattamento dovrebbe essere sotto la supervisione di un medico. Dosaggi e regimi possono essere modificati da un esperto in ogni singolo caso.

Le istruzioni indicano la dose adatta alla maggior parte delle donne per ottenere il massimo effetto positivo. Solitamente Utrozhestan viene assunto 100-150 mg due volte al giorno. Poiché il farmaco è disponibile in capsule con un dosaggio di 100 e 200 mg, una capsula (100 mg) deve essere assunta al mattino e due 100 ml ciascuna alla sera.

Quando si pianifica una gravidanza, il farmaco viene bevuto dal 16 ° al 17 ° giorno del ciclo di ogni donna, con monitoraggio costante dell'inizio dell'evento desiderato utilizzando un test o un'ecografia il 26 ° giorno. Se tutto è andato bene, la medicina viene applicata fino alla fine della dodicesima settimana di gravidanza secondo lo stesso schema.

Un altro farmaco è prescritto per il trattamento dei disturbi mestruali secondo questo schema:

  • climax - due volte al giorno, 100 ml per 14 giorni;
  • menopausa - nello stesso dosaggio continuamente.

Inoltre, i medici hanno prescritto un farmaco contenente estrogeni.

Quando la prevenzione è minacciata o abortita, si raccomanda di bere 400 mg al giorno (in due dosi).

Il farmaco è necessario in tutti i casi o è solo "assicurazione"? Opinione alternativa

C'è un'opinione su Internet e tra i medici che, in molti casi, la ricezione di Urozhdestna e dei suoi analoghi in una posizione interessante ha piuttosto un effetto psicologico per la futura madre come garanzia del completamento di una gravidanza con un bambino sano all'ora stabilita.

D'altra parte, i medici stessi prescrivono la medicina "nel caso" per assicurarsi. Se un ginecologo qualificato o un altro specialista prende appuntamenti con le parole "lascia che sia", allora probabilmente dovresti dubitare della sua competenza.

Esperti europei ritengono che i prerequisiti principali per un aborto (spontaneo) siano la deficienza della cellula femminile stessa (a volte capita e non è un'anomalia). In questo caso, è impossibile mantenere una gravidanza o assicurare il corretto sviluppo del feto, indipendentemente dalla quantità di farmaci ormonali prescritti.

Con aborti ripetuti, possiamo già parlare della mancanza della seconda fase del ciclo (fase luteale). Le donne che soffrono proprio di una tale malattia sono significativamente meno di quelle diagnosticate dai medici domestici. Poiché il motivo della cessazione della gravidanza può essere la mancanza della prima fase del ciclo - un basso livello di estrogeni.

La ragione per la nomina di questi farmaci è la mancanza della fase luteale del ciclo mestruale, cioè l'utero non è pronto ad accettare una cellula fecondata a causa di una carenza di progesterone.

Qual è la ragione per l'"abuso" di tale diagnosi?

Spesso, la base della diagnosi è l'analisi del livello di progesterone nel 21 ° giorno del ciclo femminile. Si ritiene che questo giorno rappresenti il ​​picco della sua produzione. In molte donne, il ciclo mestruale consiste di 28 o più giorni, rispettivamente, la maturazione dell'uovo e il livello normale di progesterone saranno osservati in seguito. In questo caso, l'analisi del 21 ° giorno mostrerà una carenza di ormone e verrà prescritto un trattamento appropriato.

Per ottenere informazioni accurate, è necessario condurre tali test 3-4 volte su 3 cicli di almeno (ovvero 12 o più test). Con una tale indagine, è necessario costruire un grafico della curva di produzione del progesterone.

Gli esperti moderni non considerano la corretta nomina di farmaci ormonali come una profilassi in assenza di ragioni visibili. Perché se il concepimento è avvenuto e la gravidanza è arrivata, significa che tutto è in ordine con il progesterone.

Vorrei sottolineare che questo articolo non mette in discussione l'efficacia dei preparati a base di progesterone, in particolare Utrozhestan, ma richiama l'attenzione sulle tendenze negative della ginecologia domestica. Quando tali farmaci sono prescritti non solo nel caso in cui sono necessari e avranno un significativo effetto terapeutico, ma anche quando il loro uso "non fa male". D'accordo, non un approccio molto scientifico!

Per quanto tempo puoi bere i farmaci per il progesterone?

La durata del corso di trattamento è determinata dal dottore secondo la ragione per un tal appuntamento:

  1. pianificazione della gravidanza per diagnosticare la carenza di progesterone - fino a quando una concezione confermata, la terapia viene mantenuta per tutto il primo trimestre del parto;
  2. con la minaccia della nascita pretermine - fino a 36 settimane;
  3. nel trattamento di un numero di malattie femminili (menopausa, mastopatia) - fino a quando le condizioni del paziente migliorano, con Climax, l'utrogestan può essere assunto per anni fino alla sua efficacia;
  4. con la minaccia di aborto spontaneo - fino a 13-20 settimane.

selezione

Nelle donne, dopo Utrozhestan e durante il corso possono verificarsi delle perdite, che non richiedono alcun trattamento e scompaiono completamente 5-10 giorni dopo la fine del trattamento. Possono essere brunastri, rossastri, liquidi e trasparenti (come l'acqua), traballanti in un volume piccolo (chiazzato) o moderato. Se la scarica aumenta, dovresti informare il medico.

Quando viene assunto il farmaco per via vaginale?

Questo farmaco non è disponibile sotto forma di candele. Le capsule possono essere assunte per via orale o inserite nella vagina.

Se dopo Utrozhestana all'interno degli effetti avversi osservati sotto forma di sonnolenza o il paziente ha malattia cronica renale o epatica, così come con l'inseminazione artificiale, i ginecologi raccomandano l'iniezione di capsule nella vagina.

Come le candele Utrozhestan durante la gravidanza dovrebbe essere utilizzato nell'1-2 trimestre. Dopo la ventesima settimana, il farmaco viene annullato per eliminare un grande carico sul fegato e per evitare l'intossicazione del corpo.

Inoltre, le capsule vengono utilizzate in questo modo nella prevenzione delle malattie nelle donne causate da un eccesso di estrogeni:

La dose media del farmaco è di 100 mg due volte al giorno. La dose può essere aggiustata dal medico in base ai risultati del monitoraggio dello stato di salute del paziente. Ad esempio, con la minaccia di aborto spontaneo, la dose può essere aumentata a 400 mg al giorno.

Abolire i pregiudizi

C'è un'opinione che è impossibile cancellare Utrozhestan immediatamente dopo la normalizzazione della salute delle donne. E hai bisogno di ridurre la dose gradualmente.

Ci affrettiamo ad assicurarti che il corpo non si abitua a questo farmaco. E la cancellazione di Utrozhestan non può provocare un aborto, una nascita prematura o un brusco deterioramento della salute delle donne (tranne nei casi di auto-sospensione del farmaco). Questo è stato confermato da numerosi studi. I medici occidentali non usano questa tecnica e le future mamme si sentono benissimo.

Quando il farmaco non deve essere somministrato per via vaginale?

Le capsule non vengono inserite nella vagina durante emorragie o emorragie (senza determinare le cause esatte), forme gravi di disturbi metabolici (metabolismo), tumori ormono-dipendenti indesiderati (vari tumori negli organi genitali femminili e nel seno).

Il farmaco viene assorbito nelle pareti dell'utero bypassando il fegato, quindi gli effetti collaterali si manifestano più spesso durante l'uso interno. Ma ancora Utrozhestan viene dimesso con estrema cautela e monitoraggio costante delle condizioni del paziente con:

  • grave malattia del fegato e dei reni;
  • patologie cardiovascolari;
  • diabete;
  • l'obesità;
  • vene varicose;
  • forte mal di testa (emicranie);
  • epilessia;
  • disturbi nervosi, stati depressivi;
  • epilessia;
  • dopo la ventesima settimana di gravidanza.

Può verificarsi intolleranza individuale. L'assunzione del farmaco può avere conseguenze negative quali: una diminuzione del ciclo mestruale; allergie, sanguinamento. Spesso trovato a causa di dosaggi errati. E per sbarazzarsi di loro abbastanza per ridurre la dose.

È importante! Questo articolo è di natura esplorativa per comprendere il meccanismo di azione del farmaco e dei suoi analoghi, nonché le ragioni del suo utilizzo. Non prendere l'articolo come guida all'autoterapia.

Sulla base di quanto sopra, concludiamo che la più grande minaccia per la gravidanza normale è il panico e l'auto-trattamento. Perciò, cara mummie, seleziona attentamente gli specialisti, segui tutte le raccomandazioni e anche per un minuto non lasciare che il pensiero che qualcosa sia sbagliato con te o il futuro bambino.

Il custode della gravidanza: perché i medici prescrivono Utrozhestan e come prenderlo correttamente

Utrozhestan appartiene al gruppo di farmaci-fonti del progesterone ormone femminile. Il suo compito è aiutare una donna a portare un bambino. Tuttavia, è prescritto non solo a coloro che hanno la minaccia di aborto spontaneo.

Urozhestan durante la gravidanza

I ginecologi moderni amano prescrivere questo farmaco o i suoi analoghi. L'ecologia povera e il ritmo folle della vita ci indeboliscono, e anche nelle donne apparentemente più sane ci sono situazioni in cui è necessario sostenere il corpo in modo ormonale. I farmaci progesterone aiutano una donna incinta a trascorrere mesi ad aspettare un bambino senza rischi inutili.

Rilascia forma, composizione, meccanismo d'azione

Urozhestan è disponibile sotto forma di capsule, a seconda del dosaggio, possono essere rotonde (100 mg) o ovali (200 mg). Le capsule sono morbide al tatto, perché avere un guscio di gelatina, e al loro interno è una sostanza liquida. Possono entrambi bere e entrare nella vagina secondo il principio delle candele.
Il principio attivo è il progesterone. Ormone di origine vegetale solitamente usato, un analogo completo dell'ormone sessuale femminile. Quando entra nel flusso sanguigno, si lega ai recettori sulla superficie degli organi "bersaglio" (utero e ovaie) e penetra nel nucleo delle loro cellule. Aiuta l'utero a raggiungere lo stato di cui ha bisogno per il corretto sviluppo di un ovulo fecondato. Diventa morbido, non si restringe, il che consente all'uovo di attaccarsi saldamente e ricevere cibo. Inoltre, il progesterone inibisce l'ovulazione, favorisce lo sviluppo delle ghiandole mammarie, aiuta la futura mamma ad accumulare grasso (sì, e questo è stabilito dalla natura per trasportare in sicurezza il bambino).

Nella fase di pianificazione della gravidanza, Utrozhestan aiuta a formare una spessa membrana mucosa (endometrio) sull'utero, che permetterà all'uovo, se è fecondato, di attaccarsi all'utero e iniziare lo sviluppo.

Utilizzare in gravidanza precoce e tardiva

Le istruzioni ufficiali al farmaco affermano che le donne in gravidanza devono assumere Utrozhestan nei trimestri di gravidanza I e II. Ciò è dovuto al fatto che la carenza di progesterone può essere osservata solo quando la placenta non è completamente formata. A 16-20 settimane, la placenta è completamente formata e fornisce al bambino ormoni. Assumere farmaci per il progesterone dopo 20 settimane è considerato da molti privo di significato.
Tuttavia, ogni caso è individuale, e ci sono donne che i medici estendono il farmaco a 34-35 settimane, principalmente a causa del tono aumentato dell'utero.
Un'analisi dei livelli di progesterone viene fatta all'inizio della gravidanza - in base ai suoi risultati e viene presa una decisione sulla somministrazione del farmaco.

La domanda qui è solo in confidenza con il medico. Una volta ho dovuto mettere Utrozhestan fino a 27 settimane. Credo che lo applicherei fino in fondo se non avessi sollevato la questione di fermare la ricezione. La gravidanza procedette con calma, e sembrava che non ci fosse motivo di spendere soldi per un costoso farmaco che doveva essere assunto regolarmente, senza perdere una singola capsula (questo significava viaggi regolari in farmacia e una ricerca infinita di sconti).

Obiettivamente: ci sono altri farmaci con un diverso meccanismo d'azione volti a preservare la gravidanza nel terzo trimestre, per esempio, Ginipral. Previene il tono eccessivo. Tuttavia, la questione dell'arresto di Utrozhestan o del passaggio ad altri medicinali deve essere discussa solo con il medico! Utrozhestan non ha alcun effetto sul feto, quindi non dovresti aver paura di prenderlo se il medico insiste su questo e fornisce argomenti validi.

Indicazioni, controindicazioni, effetti collaterali

Le donne incinte sono prescritte Utrozhestan con:

  • la minaccia dell'aborto o nel caso in cui l'aborto si sia verificato in una donna prima;
  • la minaccia esistente di nascita pretermine (quando il tempo non è ancora arrivato e la cervice ha cominciato ad accorciarsi);
  • aumento del tono dell'utero.

Il mio medico mi ha prescritto questo farmaco dopo l'ecografia alle 7-8 settimane di gravidanza. La ragione era la cisti scoperta del corpo luteo (di conseguenza, una possibile violazione della produzione di progesterone). Inoltre, il ginecologo attirò l'attenzione sull'attacco insufficiente dell'ovulo alle pareti dell'utero. Il medico ha immediatamente previsto che Utrozhestan avrebbe dovuto bere fino alla metà del secondo trimestre. Oltre a ricevere ormoni, gli fu assegnato un periodo di riposo motorio almeno fino al primo screening. Per sopravvivere, l'embrione deve letteralmente "crescere" nell'endometrio e ciò richiede il progesterone

Nel pianificare la procedura di fecondazione in vitro, Utrozhestan viene prescritto alle donne che pianificano una gravidanza e alle donne che sono state diagnosticate come "infertili":

  • sostenere la fase luteale (questo aiuta la cellula uovo, se fertilizza, a prendere piede nell'utero);
  • come terapia ormonale sostitutiva, se il corpo non produce abbastanza progesterone.

Inoltre, Utrozhestan ammorbidisce il tempo della menopausa, migliora la qualità della vita delle donne che per qualche motivo hanno rimosso le ovaie.

Controindicazioni all'uso di Utrozestan sono:

  • trombosi e disturbi tromboembolici;
  • sanguinamento dalla vagina con una causa non identificata;
  • la presenza o il sospetto di tumori maligni del seno o degli organi genitali;
  • porfiria;
  • aborto incompleto;
  • malattia del fegato;
  • età fino a 18 anni (non sono stati condotti studi);
  • allattamento al seno (penetra nel latte materno);
  • reazioni allergiche ai componenti del farmaco (specialmente lecitina di soia).

Il produttore raccomanda di usare il farmaco con estrema cautela nelle donne con diabete, malattie cardiovascolari, fotosensibilità, asma e malattie renali.

Come ogni farmaco ormonale, Utrozhestan ha effetti collaterali. Se gli "effetti collaterali" sono troppo pronunciati, allora dovresti parlare con il tuo medico di riduzione del dosaggio.

Le donne che assumono questo farmaco possono avere:

  • sonnolenza, vertigini;
  • irregolarità mestruali, individuazione al di fuori delle mestruazioni;
  • mal di testa;
  • nausea, flatulenza, stitichezza o diarrea;
  • eruzione cutanea, prurito.

Se gli effetti indesiderati sono troppo forti, il medico può raccomandare il passaggio dall'assunzione orale a quella intravaginale: come detto sopra, le capsule possono essere utilizzate in entrambi i modi.

Caratteristiche dell'uso del farmaco ormonale

Se il medico prescrive di prendere il farmaco 1 volta al giorno, è meglio bere / mettere la capsula di notte, perché può causare sonnolenza. Se assunto per via orale, la capsula deve essere ingerita, lavata con acqua normale. Con l'introduzione nella vagina, è necessario lavarsi le mani ed entrare nella capsula il più profondamente possibile.

Non prenda Utrozhestan con il cibo: il cibo renderà più difficile l'assorbimento del progesterone!

Dosi e regime di dosaggio prescritto solo da un medico! Prendere il farmaco in donne in gravidanza e in coloro che sognano solo di concepire un bambino sarà molto diverso nel numero di capsule al giorno, la durata del trattamento. Il produttore del farmaco raccomanda di assumere 100-200 mg del farmaco alla volta e non oltre la dose giornaliera di 600 mg.

A seconda degli obiettivi e delle condizioni della donna, il medico può prescrivere uno schema in 2 o 3 dosi al giorno. Non è necessario che le dosi siano uguali al mattino e alla sera: 200 mg vengono spesso prescritti di notte e 100 mg al mattino per evitare debolezza. La dose può essere la manutenzione, solo 100 mg - tutto dipende dai risultati della diagnosi. Pertanto, prima di tutto, dovresti concentrarti sulle raccomandazioni del medico, perché Il sommario descrive solo i principi generali del trattamento.
La durata del corso sarà determinata anche dal ginecologo. Le istruzioni ufficiali prescrivono l'uso del farmaco fino alla fine del secondo trimestre. Per chi pianifica una gravidanza, il corso è generalmente più breve: dura 10 giorni, a partire dal 17 ° giorno del ciclo.

Come qualsiasi altro farmaco ormonale, Utrozhestan deve essere assunto chiaramente secondo lo schema e preferibilmente allo stesso tempo. Dovrebbe essere cancellato senza problemi: durante la settimana, il dosaggio è ridotto della metà (cioè, la quantità della sostanza diminuisce), quindi - la stessa quantità viene assunta una volta al giorno, quindi - ogni altro giorno, e quindi ridotta a nulla. Il piano di cancellazione dovrebbe anche essere descritto dal medico. Una scatola per pillole o un'applicazione speciale al telefono aiuterà a non perdere l'assunzione della capsula

Non è auspicabile saltare le compresse. Nella mia pratica, c'era un caso in cui il tutù era finito, e uno nuovo non era stato ancora acquistato, e ho dovuto perdere il ricevimento serale. Non ci sono state conseguenze di questo, anche se i nervi extra sono stati spesi. Ci sono situazioni in cui il farmaco scompare dalle farmacie a causa di interruzioni dell'approvvigionamento. Considerando tutto questo, ha senso acquisire Utrozhestan con una riserva: lo stesso, il farmaco non viene cancellato bruscamente, il che significa che molto probabilmente verrà speso.

Il progesterone della droga interagisce attivamente con altri farmaci. Se una donna deve assumere più pillole, è necessario consultare il medico.

Galleria fotografica: con quali farmaci non è combinato Utrozhestan

Analoghi di Utrozhestan - Altri agenti a base di progesterone

Utrozhestan ha analoghi. È interessante notare che tra tutti questi farmaci non ci sono ovviamente quelli a basso costo, cioè, non è possibile risparmiare molto prendendo un analogo. Tuttavia, un farmaco sostitutivo può aiutare se il principale non è disponibile in commercio. Prima di prendere un analogo, è necessario consultare un medico!

BabyMother

Con le notizie gioiose, la colossale quantità di informazioni cade sulla futura mamma. E così, sotto l'influenza degli ormoni, le mamme si innervosiscono e ascoltano tutte le loro sensazioni, e poi ci sono così tanti tipi di storie dell'orrore, pregiudizi e miti.

Quando i medici prescrivono l'Utrozhestan durante la gravidanza, molte persone lo prendono con cautela: "è ormonale!" Ma alcuni ormoni sono semplicemente necessari perché il bambino sia concepito e nato. D'altra parte, anche quegli ormoni che il corpo stesso produce, a volte danno un effetto collaterale, per non parlare dei preparati speciali. È necessario capire quando Utrozhestan è utile e quando - no. E c'è sempre una ragione per un simile appuntamento?

Sebbene il contenuto di ormoni nel sangue sia piuttosto piccolo, è su di essi che la responsabilità principale risiede nel corpo della futura mamma. Sono responsabili della coerenza di tutti i sistemi. La combinazione di queste sostanze biologicamente attive può essere confrontata con un insieme di impostazioni del computer. Non appena una delle impostazioni scende, il risultato finale cambia. Pertanto, l'equilibrio è così importante, soprattutto per una posizione interessante.

La rottura dell'equilibrio ormonale può portare alle seguenti conseguenze:

  1. difficoltà nel concepire un bambino;
  2. infertilità;
  3. consegna pretermine;
  4. aborti spontanei;
  5. varie malattie degli organi genitali femminili e delle ghiandole mammarie.

Gli ormoni regolano tutti i processi, che vanno dall'ovulazione, dalla fecondazione e dall'attaccamento di un uovo fertilizzato alla parete dell'utero e prima dell'inizio del travaglio. Sopprimendo o migliorando l'azione di alcuni ormoni, il corpo viene ricostruito, prima per sopportare e preservare il bambino, e poi per dare alla luce.

Droga ormonale. Contiene progesterone sintetico, il cosiddetto "ormone della conservazione della gravidanza". Una caratteristica distintiva di questo farmaco è la massima vicinanza alla struttura del progesterone naturale, che consente di ridurre al minimo l'effetto collaterale. Pertanto, in molte pubblicazioni su Internet si afferma spesso che il farmaco contiene una sostanza naturale.

Questo farmaco è prescritto per prevenire l'aborto spontaneo, sullo sfondo di disturbi ormonali nel corpo della futura madre, vale a dire, la produzione insufficiente di progesterone.

Il picco del rischio di aborto a causa della carenza di ormone della gravidanza si verifica nel primo trimestre. Per mantenere la gravidanza, e per garantire il suo corso normale, il farmaco è prescritto.

Viene anche utilizzato dai ginecologi per il trattamento della sindrome premestruale e dei disturbi mestruali. Nel linguaggio scientifico, sembra così: "ottenere un effetto anti-estrogenico". E parlando in un linguaggio semplice, per alleviare la condizione con:

  • ingorgo e dolore nelle ghiandole mammarie;
  • dolore durante le mestruazioni;
  • ciclo esteso;
  • periodi pesanti.

I ginecologi spesso prescrivono Ultrozhestan durante la gravidanza come parte della terapia complessa nel trattamento della mastopatia fibrocistica.

Le donne spesso sentono cose come: "background ormonale", "equilibrio ormonale", "estrogeno", "progesterone". Questo articolo è anche costruito intorno a loro. Pertanto, per una maggiore comprensione del meccanismo d'azione di Utrozhestan, perché e come prenderlo correttamente, è necessario comprendere il lavoro degli ormoni del corpo femminile. Se alcuni "agiscono" nel corpo costantemente, allora alcuni sono determinati nel sangue solo dopo il concepimento.

L'HCG è il primo ormone della gravidanza tanto attesa, che è presente nel sangue solo dopo che l'embrione è stato attaccato alla parete dell'utero. HCG è il segnale principale per il corpo per ricostruire completamente lo sfondo ormonale del corpo della futura madre.

È questa sostanza unica che consente alla futura mamma di conoscere le buone notizie in una settimana con l'aiuto di un semplice test da una farmacia. Poiché viene escreto nelle urine, la concentrazione si raddoppia ogni due giorni. Il massimo è raggiunto il 7-10 giorno. In futuro, la percentuale di hCG nel sangue diminuisce e nella seconda metà della gravidanza rimane invariata.

Estrogeni e progesterone sono sostanze biologicamente attive del "corpo giallo", che si verifica invece di un follicolo scoppiante. Per non usare una terminologia medica complessa, diciamo più semplice: il follicolo è una borsa in cui la cellula uovo matura prima del giorno dell'ovulazione. In un certo giorno del ciclo (giorno 14/15), si rompe e viene rilasciata la cellula femminile pronta per la fecondazione (giorno dell'ovulazione).

Il corpo luteo è una ghiandola temporanea. Fino a 12 settimane manterrà il livello richiesto di queste sostanze. Dalla settimana 12 alla settimana 17, il corpo luteo scompare gradualmente, trasferendo le sue funzioni alla placenta.

Nella 14 ° / 16 ° settimana, la placenta è completamente pronta a svolgere le sue funzioni e diventa la fonte principale di un cocktail di ormone intero. Che raccoglierà nelle cellule il miracolo della natura - una nuova vita. Ma di più su questo in altri articoli. Soffermiamoci sulle funzioni dei due ormoni summenzionati.

Un gruppo di ormoni responsabili dello sviluppo del feto. Dopo l'inizio della gravidanza, il corpo della madre produce più estrogeni, il suo contenuto nel sangue aumenta di 30 volte. Sono di grande importanza nella corretta formazione dell'embrione, regolano:

  • il tasso di divisione del corpo crescente di cellule in periodi diversi;
  • utero allargato;
  • sviluppo dei dotti lattei, ingrossamento del seno, preparazione per l'allattamento, ecc.

Il livello di alcuni ormoni di questo gruppo è controllato alla settimana 16-18 - "triplo test". Abbassare il livello di estrogeni nel sangue può indicare infezione intrauterina, sviluppo ritardato del feto o placenta.

Il progesterone è molto importante per il mantenimento della gravidanza fino al giorno in cui il bambino è pronto per una vita indipendente. Le analisi possono indicare 17-OH-progesterone.

Grazie a lui, l'utero è preparato per "l'incontro" dell'uovo fecondato: lo aiuta a diventare ben consolidato, contribuisce alla corretta alimentazione del futuro delle briciole.

Questa sostanza letteralmente "fa da guardia" alla gravidanza:

  • rilassa l'utero per prevenire la consegna anticipata;
  • protegge un piccolo corpo e dall'immunità della madre, non permettendo all'embrione di essere percepito come un corpo estraneo;
  • forma un tappo di muco che blocca il percorso di varie infezioni;
  • impedisce l'apparizione della prossima ovulazione;
  • riconfigura il sistema nervoso della futura mamma per il trasporto e la nascita di un bambino piccolo.

I capricci, le lacrime senza causa, la sonnolenza e cento stati d'animo al giorno sono il lavoro del progesterone. E non è molto discriminante e insieme ai muscoli dell'utero rilassa tutti i muscoli lisci che assicurano il funzionamento di molti organi: esofago e stomaco, intestino e vasi. A causa di questo "effetto collaterale", una situazione interessante è associata a una serie di disturbi: nausea; costipazione; gonfiore dei piedi, espansione varicosa, cadute di pressione, rispettivamente.

Se c'è una minaccia di parto prematuro, la donna sottoporsi periodicamente a determinati test in modo che il medico possa prescrivere il trattamento in modo tempestivo, e viene presa la decisione di ammetterla. L'uso di farmaci progesterone è possibile sia per la conservazione della gravidanza, sia in fase di progettazione.

Gli estrogeni sono coinvolti non solo nello sviluppo del bambino, ma anche nell'assistenza al parto. Sotto la loro influenza rivela la cervice. A partire dalla 36a settimana, la placenta cambia la sua funzione dal portare un bambino al parto, cioè il livello di aumenti di estrogeni e la diminuzione del progesterone.

Il bambino si sta preparando per incontrare i suoi genitori. L'aumento della componente di estrogeni provoca a sua volta la produzione di sostanze che innescano il meccanismo del travaglio.

Pertanto, bassi livelli di 17-OH-progesterone all'inizio della gravidanza possono scatenare un travaglio pretermine. Ecco perché la questione del mantenimento dell'equilibrio degli ormoni nel corpo femminile è particolarmente rilevante quando lei è in attesa di rifornimento in famiglia.

È importante! Il progesterone naturale non viene assorbito dall'intestino, quindi tutti i farmaci sono fatti sulla base del sintetico. Naturale questo farmaco è chiamato condizionatamente. Resta inteso che la sostanza nella composizione del farmaco è il più naturale possibile, è stata ottenuta da materiali vegetali naturali e ha un effetto positivo sulla conservazione della gravidanza nella stessa misura.

Secondo le istruzioni, è meglio bere Utrozhestan prima dei pasti per 15-30 minuti, bevendo acqua. Se non è possibile rispettare tale schema, puoi prendere la medicina indipendentemente dal cibo, osservando l'intervallo tra le dosi di 10-12 ore.

Non è consigliabile prendere una decisione sull'uso del farmaco o un cambiamento nel dosaggio. Il corso del trattamento dovrebbe essere sotto la supervisione di un medico. Dosaggi e regimi possono essere modificati da un esperto in ogni singolo caso.

Le istruzioni indicano la dose adatta alla maggior parte delle donne per ottenere il massimo effetto positivo. Solitamente Utrozhestan viene assunto 100-150 mg due volte al giorno. Poiché il farmaco è disponibile in capsule con un dosaggio di 100 e 200 mg, una capsula (100 mg) deve essere assunta al mattino e due 100 ml ciascuna alla sera.

Quando si pianifica una gravidanza, il farmaco viene bevuto dal 16 ° al 17 ° giorno del ciclo di ogni donna, con monitoraggio costante dell'inizio dell'evento desiderato utilizzando un test o un'ecografia il 26 ° giorno. Se tutto è andato bene, la medicina viene applicata fino alla fine della dodicesima settimana di gravidanza secondo lo stesso schema.

Un altro farmaco è prescritto per il trattamento dei disturbi mestruali secondo questo schema:

  • climax - due volte al giorno, 100 ml per 14 giorni;
  • menopausa - nello stesso dosaggio continuamente.

Inoltre, i medici hanno prescritto un farmaco contenente estrogeni.

Quando la prevenzione è minacciata o abortita, si raccomanda di bere 400 mg al giorno (in due dosi).

C'è un'opinione su Internet e tra i medici che, in molti casi, la ricezione di Urozhdestna e dei suoi analoghi in una posizione interessante ha piuttosto un effetto psicologico per la futura madre come garanzia del completamento di una gravidanza con un bambino sano all'ora stabilita.

D'altra parte, i medici stessi prescrivono la medicina "nel caso" per assicurarsi. Se un ginecologo qualificato o un altro specialista prende appuntamenti con le parole "lascia che sia", allora probabilmente dovresti dubitare della sua competenza.

Esperti europei ritengono che i prerequisiti principali per un aborto (spontaneo) siano la deficienza della cellula femminile stessa (a volte capita e non è un'anomalia). In questo caso, è impossibile mantenere una gravidanza o assicurare il corretto sviluppo del feto, indipendentemente dalla quantità di farmaci ormonali prescritti.

Con aborti ripetuti, possiamo già parlare della mancanza della seconda fase del ciclo (fase luteale). Le donne che soffrono proprio di una tale malattia sono significativamente meno di quelle diagnosticate dai medici domestici. Poiché il motivo della cessazione della gravidanza può essere la mancanza della prima fase del ciclo - un basso livello di estrogeni.

La ragione per la nomina di questi farmaci è la mancanza della fase luteale del ciclo mestruale, cioè l'utero non è pronto ad accettare una cellula fecondata a causa di una carenza di progesterone.

Qual è la ragione per l'"abuso" di tale diagnosi?

Spesso, la base della diagnosi è l'analisi del livello di progesterone nel 21 ° giorno del ciclo femminile. Si ritiene che questo giorno rappresenti il ​​picco della sua produzione. In molte donne, il ciclo mestruale consiste di 28 o più giorni, rispettivamente, la maturazione dell'uovo e il livello normale di progesterone saranno osservati in seguito. In questo caso, l'analisi del 21 ° giorno mostrerà una carenza di ormone e verrà prescritto un trattamento appropriato.

Per ottenere informazioni accurate, è necessario condurre tali test 3-4 volte su 3 cicli di almeno (ovvero 12 o più test). Con una tale indagine, è necessario costruire un grafico della curva di produzione del progesterone.

Gli esperti moderni non considerano la corretta nomina di farmaci ormonali come una profilassi in assenza di ragioni visibili. Perché se il concepimento è avvenuto e la gravidanza è arrivata, significa che tutto è in ordine con il progesterone.

Vorrei sottolineare che questo articolo non mette in discussione l'efficacia dei preparati a base di progesterone, in particolare Utrozhestan, ma richiama l'attenzione sulle tendenze negative della ginecologia domestica. Quando tali farmaci sono prescritti non solo nel caso in cui sono necessari e avranno un significativo effetto terapeutico, ma anche quando il loro uso "non fa male". D'accordo, non un approccio molto scientifico!

La durata del corso di trattamento è determinata dal dottore secondo la ragione per un tal appuntamento:

  1. pianificazione della gravidanza per diagnosticare la carenza di progesterone - fino a quando una concezione confermata, la terapia viene mantenuta per tutto il primo trimestre del parto;
  2. con la minaccia della nascita pretermine - fino a 36 settimane;
  3. nel trattamento di un numero di malattie femminili (menopausa, mastopatia) - fino a quando le condizioni del paziente migliorano, con Climax, l'utrogestan può essere assunto per anni fino alla sua efficacia;
  4. con la minaccia di aborto spontaneo - fino a 13-20 settimane.

Nelle donne, dopo Utrozhestan e durante il corso possono verificarsi delle perdite, che non richiedono alcun trattamento e scompaiono completamente 5-10 giorni dopo la fine del trattamento. Possono essere brunastri, rossastri, liquidi e trasparenti (come l'acqua), traballanti in un volume piccolo (chiazzato) o moderato. Se la scarica aumenta, dovresti informare il medico.

Questo farmaco non è disponibile sotto forma di candele. Le capsule possono essere assunte per via orale o inserite nella vagina.

Se dopo Utrozhestana all'interno degli effetti avversi osservati sotto forma di sonnolenza o il paziente ha malattia cronica renale o epatica, così come con l'inseminazione artificiale, i ginecologi raccomandano l'iniezione di capsule nella vagina.

Come le candele Utrozhestan durante la gravidanza dovrebbe essere utilizzato nell'1-2 trimestre. Dopo la ventesima settimana, il farmaco viene annullato per eliminare un grande carico sul fegato e per evitare l'intossicazione del corpo.

Inoltre, le capsule vengono utilizzate in questo modo nella prevenzione delle malattie nelle donne causate da un eccesso di estrogeni:

La dose media del farmaco è di 100 mg due volte al giorno. La dose può essere aggiustata dal medico in base ai risultati del monitoraggio dello stato di salute del paziente. Ad esempio, con la minaccia di aborto spontaneo, la dose può essere aumentata a 400 mg al giorno.

C'è un'opinione che è impossibile cancellare Utrozhestan immediatamente dopo la normalizzazione della salute delle donne. E hai bisogno di ridurre la dose gradualmente.

Ci affrettiamo ad assicurarti che il corpo non si abitua a questo farmaco. E la cancellazione di Utrozhestan non può provocare un aborto, una nascita prematura o un brusco deterioramento della salute delle donne (tranne nei casi di auto-sospensione del farmaco). Questo è stato confermato da numerosi studi. I medici occidentali non usano questa tecnica e le future mamme si sentono benissimo.

Le capsule non vengono inserite nella vagina durante emorragie o emorragie (senza determinare le cause esatte), forme gravi di disturbi metabolici (metabolismo), tumori ormono-dipendenti indesiderati (vari tumori negli organi genitali femminili e nel seno).

Il farmaco viene assorbito nelle pareti dell'utero bypassando il fegato, quindi gli effetti collaterali si manifestano più spesso durante l'uso interno. Ma ancora Utrozhestan viene dimesso con estrema cautela e monitoraggio costante delle condizioni del paziente con:

  • grave malattia del fegato e dei reni;
  • patologie cardiovascolari;
  • diabete;
  • l'obesità;
  • vene varicose;
  • forte mal di testa (emicranie);
  • epilessia;
  • disturbi nervosi, stati depressivi;
  • epilessia;
  • dopo la ventesima settimana di gravidanza.

Può verificarsi intolleranza individuale. L'assunzione del farmaco può avere conseguenze negative quali: una diminuzione del ciclo mestruale; allergie, sanguinamento. Spesso trovato a causa di dosaggi errati. E per sbarazzarsi di loro abbastanza per ridurre la dose.

È importante! Questo articolo è di natura esplorativa per comprendere il meccanismo di azione del farmaco e dei suoi analoghi, nonché le ragioni del suo utilizzo. Non prendere l'articolo come guida all'autoterapia.

Sulla base di quanto sopra, concludiamo che la più grande minaccia per la gravidanza normale è il panico e l'auto-trattamento. Perciò, cara mummie, seleziona attentamente gli specialisti, segui tutte le raccomandazioni e anche per un minuto non lasciare che il pensiero che qualcosa sia sbagliato con te o il futuro bambino.

Spesso le donne affrontano problemi ormonali che interferiscono nel concepire un bambino o nel portarlo. La causa più comune di aborti spontanei nel primo trimestre è la mancanza di progesterone, che è chiamato ormone della gravidanza. Produce un corpo giallo. Utrozhestan durante la gravidanza nella maggior parte dei casi viene utilizzato specificamente per il trattamento di questa patologia.

Utrozhestan è anche prescritto per normalizzare il ciclo, trattare alcune malattie benigne degli organi del sistema riproduttivo e sostenere la seconda fase del ciclo. In questo caso, le donne sono naturalmente interessate alla domanda su quale sia la probabilità di gravidanza durante l'assunzione di Utrozhestan o del suo analogo - Duphaston, e quali ulteriori azioni dovrebbero essere intraprese se la gravidanza si è comunque verificata.

Per far fronte a ciò, occorre prestare particolare attenzione al meccanismo del farmaco, indicazioni e controindicazioni, nonché i metodi di ammissione e la sua cancellazione.

Il principio attivo è il progesterone naturale, la cui formula chimica è migliorata per facilitare l'assorbimento dal tratto gastrointestinale o dalla vagina. Appartiene al gruppo di farmaci progestinici. Il progestinico (sinonimo progesterone) è un ormone che produce un corpo luteo, che si forma dopo l'ovulazione nel sito di maturazione dell'uovo. Maggiori informazioni sul corpo giallo →

L'ormone prepara l'endometrio (rivestimento interno) dell'utero per introdurre un uovo fecondato in esso, riduce l'attività contrattile dell'utero, contribuendo così alla conservazione della gravidanza. Ha anche un effetto sulle ghiandole mammarie, stimolando la preparazione per l'allattamento.

L'assorbimento del farmaco avviene rapidamente sia dal tratto gastrointestinale che dalla vagina. La principale differenza è che con la somministrazione intravaginale, il progesterone si accumula rapidamente nell'utero e gli effetti locali sono più pronunciati. Se l'introduzione del farmaco supera i 200 mg al giorno, la concentrazione dell'ormone nel sangue corrisponde al primo trimestre di gravidanza.

Utrozhestan durante la gravidanza e in altri periodi è prescritto solo quando la carenza di progesterone nel corpo. Ci sono differenze di indicazioni per il farmaco all'interno e vaginale.

Utrozhestan viene applicato all'interno quando:

  • infertilità dovuta al fallimento della seconda fase del ciclo;
  • violazione del ciclo dovuta alla mancanza di ovulazione;
  • mastiti;
  • sindrome premestruale grave (PMS);
  • malattia premenopausale;
  • terapia sostitutiva nelle donne dopo la menopausa.

Utrozhestan come supposte vaginali sono prescritti per:

  • terapia sostitutiva e terapia del "supporto" nei protocolli di fecondazione in vitro (IVF);
  • inizio precoce della menopausa;
  • infertilità dovuta al fallimento della seconda fase del ciclo;
  • prevenzione di aborti spontanei e parto prematuro nelle donne a rischio;
  • aborto minacciato;
  • aborto abituale a causa dei bassi livelli di progesterone.

Va notato che Utrozhestan durante la gravidanza può essere usato solo per via intravaginale. Durante il periodo dell'allattamento al seno il farmaco non può essere usato, perché penetra nel latte materno e influenza gli ormoni del bambino.

Il farmaco è disponibile in speciali capsule di gelatina contenenti 100 o 200 mg di progesterone micronizzato naturale. Elementi ausiliari - olio vegetale e lecitina di soia. Le capsule possono essere utilizzate per la somministrazione orale e la somministrazione vaginale, a seconda dell'indicazione. I pacchetti di solito contengono 7, 14 o 30 capsule, a seconda del produttore e del dosaggio.

L'analogo di Utrozhestan - Duphaston, è disponibile in compresse orali, a differenza di Utrogestan, contiene un analogo sintetico del progestinico.

Utrozhestan può essere nominato da un ostetrico-ginecologo per la prevenzione di aborto spontaneo, se la donna è a rischio di aborto o ha un basso livello di progesterone basato su un esame del sangue. Per motivi di urgenza, un farmaco può essere prescritto quando un aborto è minacciato al fine di prevenirlo.

Le donne sono a rischio se:

  • in passato ci sono stati aborti spontanei nel primo trimestre di gravidanza, associati a deficit di gestagen;
  • È stata eseguita la fecondazione in vitro;
  • c'era infertilità a causa di una carenza della fase luteale;
  • la donna prese Duphaston o Utrozhestan al momento del concepimento;
  • nel secondo trimestre di gravidanza c'erano precedenti nascite pretermine;
  • C'è un accorciamento della cervice nel presente.

Ma ogni gravidanza è individuale, quindi la domanda sulla nomina del farmaco deve prendere il ginecologo presente, tenendo conto della storia delle donne, delle comorbilità, dell'età e di altri fattori importanti.

Annullare Utrozhestana durante la gravidanza è un processo lungo, non è possibile interrompere bruscamente l'assunzione del farmaco, poiché un calo del livello di progesterone può provocare un aborto spontaneo. La riduzione del dosaggio di solito dura 1-1,5 mesi. Il momento in cui è necessario iniziare a ridurre la dose può solo determinare il medico.

Durante il periodo di cancellazione, il paziente deve monitorare il suo stato di salute - annotare la quantità e la natura della dimissione durante il ricevimento di Utrozhestan durante la gravidanza, dolore o sensazione di pietrificazione nell'addome inferiore, dolore nella parte bassa della schiena o sacro. Se c'è una secrezione sanguinolenta, così come il colore marrone o nero, il dolore, allora devi andare urgentemente all'ospedale.

I vantaggi del farmaco sono evidenti: aiuta a sopportare la gravidanza, gli svantaggi sono gli effetti collaterali (e sono abbastanza comuni) e la necessità di un ritiro graduale.

Spesso le donne si trovano in una situazione in cui l'ormone viene prescritto per supportare la seconda fase del ciclo. Durante il ricevimento, la gravidanza si verifica, ma la donna non lo sa ancora e annulla il farmaco per causare un'altra mestruazione. Questo può provocare un aborto o un aborto mancato, che è un inconveniente del farmaco.

Circa il 50% degli aborti nelle fasi iniziali sono dovuti a disordini genetici e malattie infettive. In questi casi, Utrozhestan o Duphaston non aiutano a mantenere la gravidanza, ma ritardano solo l'inizio dell'aborto. Pertanto, la nomina del farmaco è giustificata solo quando il deficit di progesterone dimostrato in questa gravidanza o aborti multipli a causa di carenza di progesterone in passato.

Urozhestan durante la gravidanza viene applicato per via intravaginale: la capsula viene inserita in profondità nella vagina, dopo il bagno degli organi genitali esterni.

Metodo di utilizzo:

  • Durante un aborto in pericolo o per la prevenzione dell'aborto abituale, la dose di utrogestan varia da 200 a 400 mg al giorno. È diviso in 2 dosi. Dovrebbe essere preso ogni giorno in 1 e 2 trimestri. Entro la fine del 2 ° trimestre, il farmaco viene gradualmente annullato.
  • Quando la dose di FIV è determinata individualmente. Inizia la ricezione dal giorno dell'iniezione di hCG e continua fino alla fine del 2 ° trimestre. La dose massima è di 600 mg, suddivisa in 3 dosi al giorno. Questa dose viene raggiunta gradualmente secondo uno schema individuale e gradualmente il farmaco viene cancellato.
  • Uso preventivo nelle donne a rischio di parto prematuro (accorciamento della cervice, storia sfavorevole) - dalla 22a alla 34a settimana in una dose di 200 mg una volta al giorno durante la notte.

In tutti i casi, il medico può modificare il dosaggio, perché dipende dal livello degli ormoni di un particolare paziente e dai problemi esistenti. Non puoi saltare i metodi del farmaco e annullarlo da solo.

Gli effetti collaterali di solito si verificano quando si assume il farmaco all'interno e con la somministrazione intravaginale si notano solo reazioni allergiche locali ai componenti della capsula: bruciore, prurito, perdite vaginali oleose.

Tuttavia, alcune donne si lamentano di sonnolenza, vertigini e aumento della tossicosi. Nonostante i dati non confermati, è necessario tenere a mente tali effetti collaterali sistemici.

Controindicazioni:

  • intolleranza ai componenti;
  • trombosi, tromboflebiti, ictus, infarto miocardico nel presente o nel passato;
  • aborto incompleto;
  • cancro del seno o degli organi del sistema riproduttivo e sospetto cancro;
  • porfiria;
  • sanguinamento vaginale con una causa non spiegata.

Con cautela, il farmaco viene assunto in caso di insufficienza renale ed epatica. Prima della nomina della quantità stimata di rischio e possibili benefici. Durante la ricezione, è necessario controllare l'analisi biochimica del sangue e delle urine.

Quindi, Utrozhestan - un farmaco indispensabile per aborto a causa della mancanza di progesterone. Sfortunatamente, molti medici lo prescrivono senza una ragione sufficiente. Se ci sono dubbi sul fatto che il farmaco sia prescritto correttamente, si consiglia di andare a un appuntamento con un altro medico.

Se l'appuntamento è confermato, sarà necessario prendere Utrozhestan quotidianamente per un periodo piuttosto lungo, nonostante l'alto prezzo del farmaco. Fortunatamente, con la somministrazione intravaginale, molto raramente causa effetti collaterali. Il farmaco è considerato sicuro per il feto, anche se la ricerca è ancora in corso.

Autore: Julianna Fry, ostetrico-ginecologo,
appositamente per Mama66.ru

Ti consigliamo di leggere: Alcool durante la gravidanza: è possibile dare alla luce un bambino sano?

Non ogni gravidanza procede senza problemi. Alcune donne hanno bisogno di un supporto ormonale per avere un bambino in sicurezza. In tali casi, i medici prescrivono farmaci contenenti progesterone, in particolare, Utrozhestan. La sua tecnica corretta aiuta a rafforzare il feto in via di sviluppo nell'utero e preservare la gravidanza desiderata.

il tempo

gravidanza "Utrozhestan" prescritta con la minaccia della sua interruzione, per la prevenzione di aborto spontaneo

gravidanza che si è conclusa con un fallimento, così come la fecondazione in vitro.

"Utrozhestan" è nominato dal ginecologo in un dosaggio specifico e per ragioni mediche, che vengono stabilite durante l'esame del paziente. Non farlo da solo senza consultare uno specialista: la droga comporta un lungo ricevimento per molti

, disciplina severa e non consente la cancellazione improvvisa.

Le migliori offerte di mutuo

Dose giornaliera approssimativa di progesterone con

produce 200-400 mg, e in casi speciali può essere aumentato a 600 mg. Quando stato

stabilizzato, il medico può ridurre il dosaggio o lasciarlo invariato per l'intero periodo di trattamento. Secondo le istruzioni, "Utrozhestan" può essere preso fino a 20 settimane.

gravidanza, ma a seconda dello stato della placenta, i ginecologi talvolta aumentano la durata dell'uso fino a 36 settimane. In altre parole, in materia di assunzione del farmaco seguire rigorosamente le istruzioni del proprio medico.

"Utrozhestan" può essere assunto per via orale o per somministrazione vaginale, ma durante la gravidanza è preferibile il secondo metodo, poiché in questo modo il progesterone viene assorbito più velocemente che attraverso il tratto gastrointestinale. Inoltre, l'ingestione è controindicata nelle donne con funzionalità epatica compromessa.

L'assunzione di Utrozhestan consiste in: - lavarsi accuratamente le mani - inserire una o più capsule nella vagina ad una profondità di 5-8 cm, - sdraiarsi per 20-30 minuti in modo che il farmaco si dissolva nel corpo, agisca e non coli prima del tempo.

Per l'uso di successo di "Utrozhestan" osservare diverse condizioni: - assumere sempre il farmaco nello stesso modo

tempo a seconda della prescrizione del medico: una singola dose al giorno - prima di andare a letto, due volte al giorno al mattino e

, tre volte - alle 6.00, 14.00 e 22.00 - per non danneggiare la mucosa vaginale, spazzolare le unghie o indossare un dito quando si inseriscono le capsule - perché

Flusso del tempo dalla vagina, utilizzare i salvaslip per proteggere la biancheria intima.

Annulla Utrozhestana è d'accordo con il tuo ostetrico-ginecologo. Di solito applicato

riduzione graduale del dosaggio a 100 mg a settimana. Ad esempio, se la dose giornaliera è fino a 20 settimane

la gravidanza era di 400 mg, poi con una cancellazione liscia il 21

assumere 300 mg al giorno, dal 22 ° a 200 mg e dal 23 ° a 100 mg per 7 giorni,

smetti di prendere le capsule

Un'offerta dal nostro partner

  • quanto tempo puoi prendere

Come prendere "Utrozhestan" durante la gravidanza

Non sempre durante la gravidanza, tutto va secondo i piani. Per mantenere il corretto corso della gravidanza, i medici prescrivono determinati farmaci. Uno di questi è Utrozhestan. Devi sapere come prenderlo correttamente in modo che la gravidanza possa passare senza difficoltà.

Come prendere utrozhestan durante la gravidanza - è meglio bere o entrare?

Le capsule Utrozhestan possono esser prese sia dentro che intravaginalmente. Se hai dei dubbi su come prendere, quindi consultare il proprio medico. Se la prendi per via vaginale, otterrai rapidamente l'effetto. Il principio attivo attraverso il flusso sanguigno entrerà dentro, senza intaccare il fegato e lo stomaco. Se usato per via orale, Utrozhestan può agire sul fegato e sullo stomaco. Ma non sempre durante la gravidanza, Utrozhestan può essere assunto per via vaginale, con alcune controindicazioni è necessario prendere le capsule per via orale.

Il dosaggio corretto di Utrozhestan durante la gravidanza

L'ormone Utrogestan è assunto in dosi diverse per ciascun caso:

  • Se sei a rischio di aborto, allora dovresti prendere un ormone due volte al giorno per i primi due trimestri. Il dosaggio richiesto è 200 o 400 mg al giorno.
  • In caso di mancanza o completa assenza nel corpo di questo ormone, assumere il farmaco in cicli. È necessario essere trattato per 60 giorni, per ogni ciclo c'è un determinato dosaggio, che il medico curante indicherà.
  • Se la fecondazione avviene per FIVET, Utrozhestan deve essere assunto in una donna nel primo trimestre e nel secondo trimestre di gravidanza. Il dosaggio all'inizio sarà di 200 mg al giorno e gradualmente verrà portato a 600 mg al giorno.

Come prendere utrozhestan con la gravidanza dentro

Per prima cosa è necessario determinare se ci sono controindicazioni all'uso di questo ormone. In assenza di malattie del fegato, varie malattie maligne, aumento della coagulazione del sangue, questo farmaco è consentito all'interno. Ingoiare la capsula con acqua. Masticare non è necessario. In caso di una minaccia di aborto spontaneo, il farmaco viene prescritto in una dose di 200 milligrammi due volte al giorno.

Come prendere la gravidanza intravaginale di Utrozhestan

Le supposte intravaginali dovrebbero essere inserite più in profondità. Se il medico ha prescritto una capsula al giorno - entra prima di coricarsi, di sera. Con la minaccia di aborto spontaneo, è stato prescritto per somministrare Utrozhestan per via intravaginale 100 o 200 mg una o due volte al giorno.

Annullamento di Utrozhestana durante gravidanza

Lanciare utrozhestan bruscamente impossibile. Un forte calo del progesterone nel corpo può facilmente provocare un aborto spontaneo. È necessario ridurre gradualmente il dosaggio durante il mese, riducendolo ogni settimana. Per un piano di riduzione del dosaggio dettagliato, consultare il medico. Se si verificano sensazioni spiacevoli, il medico potrebbe dirti di riprendere a prendere il farmaco.

Fai attenzione alle droghe, specialmente quando si tratta di un evento così importante come la gravidanza. La corretta somministrazione del farmaco può essere prescritta solo dal medico.

Utrozhestan quando si pianifica una gravidanza

Utrozhestan durante la gravidanza è prescritto per una carenza di progesterone. Il progesterone contribuisce allo sviluppo della gravidanza e viene normalmente prodotto in quantità sufficiente dalle ghiandole surrenali e dalla placenta.

Con gravi vene varicose e malattie del fegato, il farmaco non è prescritto. Prepara il corpo per il concepimento, senza danneggiarlo. Disponibile sotto forma di candele e sotto forma di capsule. Le capsule vengono assunte la sera al dosaggio di 200-300 mg, che deve essere diviso in due volte.

Urozhestan durante la gravidanza aiuta l'ovulo ad impiantarsi normalmente sulla parete dell'utero e supporta ulteriormente il suo normale sviluppo nell'embrione. Utrogestan è un analogo sintetico del progesterone. Non influisce sul bambino. Con cautela prescritto per le vene varicose, il diabete e le malattie del sistema nervoso centrale. Il farmaco nel corso di un mese viene gradualmente annullato, riducendo il dosaggio. Il deficit di progesterone termina spesso in sterilità, ma abbiamo buone notizie per voi - ora questo problema può essere completamente risolto! Semplicemente no, per favore, auto-medicare, care donne, perché la gravidanza è un processo molto delicato, il minimo cambiamento nei livelli ormonali può causare un aborto spontaneo. Prima di iniziare a prendere il sangue per il progesterone.

Urozhestan durante la gravidanza nelle prime fasi, nel primo trimestre, è prescritto principalmente sotto forma di candele, che vengono introdotte contemporaneamente alla sera ogni giorno. Questa forma del farmaco è preferibile alle compresse, poiché causa meno effetti avversi per la donna incinta e il bambino, specialmente dal fegato.

La medicina può risolvere molti dei problemi con la gestazione prescrivendo una dose adeguata di progesterone alle donne. Il farmaco riduce il tono dell'utero e mette in ordine il sistema nervoso. Effetti collaterali Utrozhestan durante la gravidanza nelle prime fasi: vertigini e confusione, quindi state estremamente attenti quando si guida una macchina e al lavoro. Tromboflebiti, vene varicose e problemi al fegato possono anche essere la ragione per cui il medico non ti darà il trattamento con Utrozhestan. Nella maggior parte dei casi, Utrozhestan ben tollerato. Ulteriore cura è necessaria quando si prende il farmaco per le donne incinte che soffrono di diabete e che hanno problemi nel sistema cardiovascolare. Non ci sono raccomandazioni uniformi per tutte le donne in gravidanza - la dose giornaliera possibile è di 300-600 mg. Dal momento che il farmaco ha una base vegetale, non sarai in grado di aumentare di peso durante l'assunzione. Non partecipa al metabolismo dei carboidrati e dei lipidi. Utrozhestan non provoca edema e non danneggia il bambino, non porta a disturbi ormonali nel bambino dopo la nascita. Ciò è dimostrato dal fatto che centinaia di migliaia di bambini in tutto il mondo sono nati grazie al fatto che il medico raccomandava Utrozhestan sotto la minaccia dell'aborto. Il farmaco non ha analoghi.

La gravidanza è una condizione speciale del corpo, è motivo di gioia e nuove speranze. Ma spesso, durante la gravidanza, per un breve periodo, è necessario prescrivere farmaci che aiutano a preservarlo. Urozhestan durante la gravidanza a 5 settimane può essere prescritto, se c'è una lieve emorragia o l'utero è in buona forma. Utrozhestan è progettato per l'uso a lungo termine. È fatto sulla base di materie prime vegetali. Quindi una diminuzione dei livelli ormonali non dovrebbe causare il panico, ma può essere completamente eliminata senza conseguenze per la salute durante la gravidanza. Ma l'autotrattamento non dovrebbe essere fatto in ogni caso - tutto è sotto il controllo di un ginecologo!

Il farmaco ha un minimo di effetti collaterali, mentre assumendolo non soffrirà di edema o aumento di peso. Normalizza la struttura dell'endometrio nel primo periodo della gravidanza, in modo che il bambino possa stare bene nello stomaco.

Non puoi annullare bruscamente il farmaco. Il medico ti dirà alla reception il modo migliore per ridurre il dosaggio. Di solito diminuisce di 50 mg settimanali.

Utrozhestan alla 13a settimana di gravidanza è prescritto se c'è una minaccia di interruzione della gravidanza a causa della mancanza di progesterone. Questo problema è molto comune oggi. Spesso anche prescritti antispastici. Sono pienamente compatibili con Utrozhestan. Utrozhestan durante la gravidanza nella maggior parte dei casi è prescritto a un dosaggio di 200 mg. Utrozhestan non sopprime la produzione di ormoni della gravidanza da parte del tuo corpo, ma li integra e quindi non può essere dannoso. L'unica cosa che deve essere presa in considerazione è che le donne non dovrebbero essere assegnate a donne con problemi al fegato, trombosi e vene varicose.

Urozhestan durante la gravidanza tardiva può essere usato se c'è un sottosviluppo della placenta. Se c'è un aborto spontaneo cronico, il medico può giocare sul sicuro e prescriverlo a lei dopo 20 settimane e quasi alla nascita. Anche Utrozhestan nei periodi successivi viene mostrato a quelle mamme che hanno avuto la fecondazione in vitro. È preferibile usare le candele - non agiscono sul fegato. Non puoi preoccuparti: il farmaco non danneggia il feto.

Urozhestan durante la gravidanza dopo un periodo di 20 settimane è raramente prescritto, dal momento che il sostegno ormonale dopo questo periodo in realtà perde il suo significato. Ma succede che, secondo i risultati delle analisi del sangue, non c'è ancora abbastanza progesterone, anche tenendo conto del fatto che alla 20 ° settimana inizia a produrre la placenta. In questo caso, potrebbe essere necessario bere Utrozhestan prima della consegna. Inoltre, il problema può essere rilevante se la gravidanza si è verificata a seguito di inseminazione artificiale e in donne con insufficienza istmico-cervicale.

Utrozhestan durante la gravidanza a 22 settimane prescritto per accorciare la cervice, in quanto ciò potrebbe causare un parto prematuro a causa della minaccia della sua divulgazione precoce. Se una storia di aborti, di aborto mancato o di parto prematuro, il medico può anche prescrivere a Utrogestan di proteggersi. Non c'è niente di sbagliato in questo. Seguite rigorosamente le sue raccomandazioni e quando arriverà il momento, secondo lo schema prescritto, cancellate il farmaco. Egli sicuramente ti aiuterà a dare alla luce un bambino sano nel tempo, senza portargli alcun danno, dal momento che include un analogo vegetale di progesterone.

Utrozhestan 30 settimane di gravidanza prescritto per una breve cervice morbida e se il bambino si trova in basso nell'utero. Se un medico ti prescrive Utrozhestan in quel periodo, allora ha quel motivo, quindi non devi rifiutare - può essere pericoloso per il bambino. Ovviamente, il farmaco viene utilizzato principalmente nelle fasi iniziali, ma ogni caso clinico è completamente individuale. Fidati degli esperti.

Il progesterone è un ormone della gravidanza prodotto dalla placenta e dalle ghiandole surrenali. Entrambi i farmaci sono progettati per compensare la carenza di progesterone nel corpo di una donna. L'insufficienza placentare è una delle cause più comuni di aborto.

La differenza è che Utrogestan è un analogo naturale del progesterone e Duphaston è un progesterone sintetico. Ma l'esperienza di Duphaston è più lunga, che può essere attribuita a vantaggi.

Sia Duphaston che Utrozhestan durante la gravidanza allevia il tono uterino aumentato.

Utrozhestan ha un leggero effetto sedativo.

Duphaston è una droga molto più forte. Di norma, è prescritto nel dosaggio di 1-4 compresse fino a 18 settimane. Controindicazioni: asma, diabete.

Utrozhestan durante la gravidanza è assunto per via orale o intravaginale. Di solito il dosaggio delle compresse è di 200 mg. Il farmaco viene assunto in due dosi.

Nella vagina iniettata 200 mg del farmaco in due dosi, è meglio la notte, in quanto tende a fluire.

Urozhestan è usato con cura per il diabete mellito, l'epilessia, la depressione, le vene varicose, la trombosi, per problemi al fegato non nella fase di compensazione, per neoplasie maligne del tratto genitale femminile e ghiandole mammarie al momento della somministrazione, o nella storia.

Quando si assume il farmaco può avere sonnolenza e distrazione. Fai attenzione quando guidi.

Utrozhestan durante gravidanza è prescritto oggi da ginecologi abbastanza spesso. Tuttavia, bisogna fare attenzione quando si utilizza progesterone durante la gravidanza, l'auto-trattamento è inaccettabile. In alcuni paesi europei, Utrozhestan non è usato. Ciò è dovuto al fatto che il suo effetto sul feto è ancora poco studiato. Il farmaco è nuovo. In quali casi il farmaco è giustificato:

  1. Se il laboratorio nel test del sangue durante la gravidanza ha rivelato una mancanza di progesterone.
  2. Se si ha un aborto abituale a causa di una carenza di progesterone.
  3. Se non riesci a rimanere incinta a causa della mancanza di progesterone.

Assicurati di tenere presente che il dosaggio e la durata del trattamento con Utrozestan sono stabiliti solo da un medico! Di solito viene somministrata una dose di 200-300 mg due volte. L'abolizione del farmaco viene effettuata gradualmente. Piano di cancellazione prescritto da un medico. Di solito, viene somministrato 100 mg in meno ogni settimana rispetto al precedente fino al completo ritiro. La cancellazione brusca può innescare un aborto spontaneo!

Utrozhestan durante la gravidanza fornisce alla madre in attesa un efficace supporto ormonale. È prescritto se vi è una minaccia di aborto spontaneo prima della 24a settimana di gravidanza. Nelle donne con problemi al fegato, è preferibile usare le candele Utrozhestan.

Utrozhestan durante la gravidanza viene annullato, riducendo la dose di 100 mg a settimana o 50 mg ogni tre giorni. Allo stesso tempo, assicurati che non ci sia emorragia dal tratto genitale. In ogni caso, Utrozhestan viene cancellato gradualmente in modo da non danneggiare il bambino.

Selezioni dopo l'introduzione di candele Urozhestan durante la gravidanza non dovrebbe disturbare, come si sciolgono nella vagina e defluiscono. Lo scarico bianco è la norma in questo caso.

Lo spotting richiede un aggiustamento della dose del farmaco. Se trovi uno straccio in mutande, vai a un appuntamento straordinario con un ostetrico-ginecologo!

La gravidanza desiderata a volte non si verifica a causa della mancanza di progesterone. Utrozhestan durante la gravidanza e in fase di progettazione sotto forma di capsule e candele per far fronte a questo problema. Ha aiutato le donne incinte e ha dato alla luce un bambino sano a migliaia di donne. Per essere sicuro, in fase di pianificazione, il medico può prescrivere Utrozhestan a donne con acne o tipo maschile di crescita dei capelli. Non puoi prescrivere un farmaco da solo. L'accettazione di Utrozhestan in alcune donne provoca vertigini e sonnolenza.

Utrozhestan durante la gravidanza può essere prescritto dopo un aborto mancato, soprattutto se ci sono sintomi di disturbo, ad esempio, scarico marrone. Il progesterone contenuto nel farmaco ti aiuterà a portare a termine la gravidanza. La pillola o le candele di Utrogestan sono bevute o somministrate al mattino e alla sera. Di solito il dosaggio è di 200-300 mg al giorno, ma se la minaccia è molto forte e secondo l'analisi viene espressa la disfunzione della sfera ormonale, la dose può essere aumentata a 600 mg al giorno.

Utrozhestan durante la gravidanza, se c'è una carenza di progesterone, prescritta da 200-300 mg al mattino e alla sera all'interno o per via intravaginale. Il modo di applicazione è scelto dal medico, tenendo conto delle tue caratteristiche individuali.

Con la fecondazione in vitro e aborto abituale, un ginecologo può aumentare il dosaggio a 800 mg (anche in due dosi). In questo caso, la terapia continua fino alle 24-26 settimane di gravidanza.

Urozhestan durante la gravidanza viene utilizzato sotto forma di capsule da 100 e 200 mg. Dosaggio diverso consente un approccio individuale all'appuntamento del farmaco per ciascun paziente. È stato dimostrato che la somministrazione intravaginale di una capsula con un aborto minacciato è più efficace e sicura rispetto all'assunzione di compresse all'interno. Ciò minimizza gli effetti collaterali e non danneggia il fegato.

Urozhestan è usato con cura per problemi di funzionamento dei reni e del fegato, vene varicose, diabete mellito ed epilessia.

Il progesterone è ancora durante il ciclo mestruale, quando non c'è gravidanza, prepara il corpo per un possibile attacco di un uovo fecondato. Produce un corpo giallo. Il corpo luteo sorge nel sito di un follicolo scoppiante con una cellula uovo ed è una ghiandola endocrina temporanea.

Fondamentalmente, il farmaco Utrozhestan 200, contenente un analogo vegetale di progesterone, viene prescritto nelle prime 24 settimane di gravidanza, dopodiché il farmaco viene sospeso, poiché inizia ad accumularsi nel fegato e ne influenza negativamente la funzionalità.

Controindicazioni all'assunzione del farmaco Utrozhestan durante la gravidanza: diabete mellito, epilessia, depressione, vene varicose, grave disfunzione epatica, tumori degli organi genitali femminili e ghiandole mammarie.

Potresti avere alcuni effetti collaterali indesiderati durante l'assunzione del farmaco, ad esempio sonnolenza e confusione. La sensibilità individuale, un'allergia è possibile.

Il progesterone aiuta lo sviluppo dell'uovo fecondato. Ma a volte capita che una donna nel suo corpo lo manchi. E poi la gravidanza o non può venire affatto, o arriva, ma si ferma, finendo in un aborto. In questo caso, il medico insiste a prendere il progesterone durante la prossima gravidanza. Considerando che gravidanza e farmaci sono pochi, è necessario ridurre al minimo tutti gli effetti collaterali e risparmiare il fegato, lavorando per due, il più possibile, il ginecologo potrebbe prescriverti non pillole, ma supposte vaginali, ad esempio, Utrogestan.

L'industria produce candele da 100 mg e 200 mg. Il farmaco sotto forma di candele vaginali viene assorbito molto rapidamente nel sangue, bypassando il fegato. Utrozhestan è meravigliosamente combinato con complessi vitaminici per donne incinte e sedativi. L'abolizione del farmaco viene effettuata nel II trimestre, riducendo gradualmente la dose. Il ritiro improvviso del farmaco Utrozhestan durante la gravidanza è inaccettabile.

Nel nostro tempo, il problema degli aborti è molto rilevante. Solo l'80% delle gravidanze termina con il parto. Lo stress e le malattie sessualmente trasmissibili hanno il massimo effetto sulla salute delle donne. Un ginecologo può prescrivere una compressa Utrozestan, se questi fattori negativi hanno colpito i suoi ormoni e il suo livello di progesterone è diminuito. Urozhestan durante la gravidanza viene utilizzato anche sotto forma di candele, ma in alcuni casi il medico può decidere che la forma di compresse sia più appropriata per una donna incinta in particolare. Questo farmaco riduce la contrazione dell'utero e delle tube di Falloppio. Il farmaco integra gli ormoni prodotti dall'organismo femminile. Sovrabbondanza di progesterone nella sua applicazione è impossibile. Eppure, ci sono una serie di controindicazioni: trombosi, tumori maligni degli organi genitali femminili, gravi malattie del fegato, che portano a una forte violazione della sua funzione.

Composizione, descrizione, altre informazioni Numero di registrazione: № JIC-000186

Nome commerciale: Utrozhestan® International Nome non proprietario: Progesterone

Forma di dosaggio: capsule

La composizione di 1 capsula:

Ingrediente attivo: progesterone micronizzato 100 o 200 mg.

Eccipienti: olio di girasole 149 mg / 298 mg, lecitina di soia 1 mg / 2 mg; capsula - gelatina 76,88 mg / 153,76 mg, glicerina 31,45 mg / 62,9 mg, biossido di titanio 1,67 mg / 3,34 mg.

Descrizione: le capsule da 100 mg sono rotonde, le capsule da 200 mg sono capsule di gelatina ovali, morbide, lucide, giallastre contenenti sospensione omogenea oleosa biancastra (senza separazione di fase visibile).

Categoria farmacoterapeutica: progestinico

Codice ATX: G03DA04

La stimolazione della lipasi proteica aumenta le riserve di grasso; aumenta l'utilizzazione del glucosio; aumentando la concentrazione di insulina basale e stimolata, contribuisce all'accumulo di glicogeno nel fegato; aumenta la produzione di ormoni ipofisari gonadotropici; riduce l'azotemia, aumenta l'escrezione di azoto da parte dei reni.

Farmacocinetica Quando si ingestione Assunzione Il progesterone micronizzato è ben assorbito nel tratto gastrointestinale (GIT). La concentrazione di progesterone nel plasma sanguigno aumenta gradualmente durante la prima ora, la concentrazione massima nel plasma sanguigno (Сmax) viene osservata 1-3 ore dopo la somministrazione. La concentrazione di progesterone nel plasma sanguigno aumenta da 0,13 ng / ml a 4,25 ng / ml dopo 1 ora, a 11,75 ng / ml dopo 2 ore ed è 8,37 ng / ml dopo 3 ore, 2 ng / ml 6 ore e 1,64 ng / ml 8 ore dopo la somministrazione.

Metabolismo I principali metaboliti, che sono determinati nel plasma sanguigno, sono 20-alfa-idrossi-delta-4-alfa-pregnanolone e 5-alfa-diidroprogesterone.

Ritiro Escreto dai reni come metaboliti, il 95% di essi sono metaboliti coniugati con glucurone, principalmente 3-alfa, 5-beta-pregnandiolo (pregnandione). Questi metaboliti, che sono determinati nel plasma sanguigno e nelle urine, sono simili alle sostanze formate durante la secrezione fisiologica del corpo luteo.

Dopo somministrazione vaginale Assorbimento e distribuzione L'assorbimento avviene rapidamente, un'alta concentrazione di progesterone nel plasma sanguigno viene osservata 1 ora dopo la somministrazione. Il progesterone Cax nel plasma si ottiene 2-6 ore dopo la somministrazione. Con l'introduzione di 100 mg 2 volte al giorno, la concentrazione plasmatica media rimane a 9,7 ng / ml per 24 ore. Se somministrata in dosi superiori a 200 mg / die, la concentrazione di progesterone corrisponde al primo trimestre di gravidanza. Comunicazione con proteine ​​del plasma - 90%. Il progesterone si accumula nell'utero.

Metabolismo Metabolizzato per formare prevalentemente 3-alfa, 5-beta-pregnandiolo. La concentrazione di 5-beta-pregnanolone nel plasma sanguigno non aumenta.

Ritiro Escreto dai reni sotto forma di metaboliti, la parte principale è 3-alfa, 5-beta-pregnandiolo (pregnandione). Ciò è confermato da un aumento costante della sua concentrazione (C max 150 ng / ml dopo 6 ore).

Per somministrazione orale:

  • minacciato l'aborto o la prevenzione dell'aborto abituale a causa della carenza di progesterone;
  • infertilità dovuta all'insufficienza luteale;
  • sindrome premestruale;
  • disturbi mestruali dovuti a problemi di ovulazione o anovulazione;
  • mastopatia fibrocistica;
  • il periodo della transizione menopausale;
  • terapia ormonale (sostitutiva) della menopausa (MHT) in peri e postmenopausa (in combinazione con farmaci contenenti estrogeni).

Per uso intravaginale:

  • MHT in caso di deficit di progesterone con ovaie non funzionanti (mancanti) (donazione di uova);
  • prevenzione (profilassi) del travaglio pretermine nelle donne a rischio (con accorciamento della cervice e / o disponibilità di dati anamnestici di travaglio pretermine e / o rottura prematura delle membrane);
  • supporto della fase luteale durante la preparazione per la fecondazione in vitro;
  • supporto della fase luteale in un ciclo mestruale spontaneo o indotto;
  • menopausa precoce;
  • MHT (in combinazione con preparazioni di estrogeni);
  • infertilità dovuta all'insufficienza luteale;
  • minacciato l'aborto o la prevenzione dell'aborto abituale a causa della carenza di progesterone.

ATTENZIONE: malattie cardiovascolari, ipertensione arteriosa, insufficienza renale cronica, diabete mellito, asma bronchiale, epilessia, emicrania, depressione, iperlipoproteinemia, disfunzione del fegato di gravità lieve e moderata; fotosensibilità.

Il farmaco deve essere usato con cautela nei trimestri di gravidanza II e III.

Il progesterone penetra nel latte materno, quindi l'uso del farmaco è controindicato durante l'allattamento.

Nella maggior parte dei casi, con deficit di progesterone, la dose giornaliera di Utrogestan® è 200-300 mg, suddivisa in 2 dosi (200 mg la sera prima di coricarsi e 100 mg al mattino, se necessario).

  • Con l'aborto minacciato o per prevenire l'aborto abituale a causa della carenza di progesterone: 200-600 mg al giorno al giorno nel primo e nel secondo trimestre di gravidanza. L'uso ulteriore del farmaco Utrozhestan® è possibile come prescritto dal medico generico essente presente sulla base della valutazione dei dati clinici di una donna incinta.
  • In caso di insufficienza della fase luteale (sindrome premestruale, mastopatia fibrocistica, dismenorrea, periodo di transizione menopausale), la dose giornaliera è di 200 o 400 mg assunta entro 10 giorni (di solito dal 17 ° al 26 ° giorno del ciclo).
  • Con MGT in perimenopausa con terapia estrogenica, Utrogestan® viene usato 200 mg al giorno per 12 giorni.
  • Con MGT in postmenopausa in modalità continua, il farmaco Utrogestan® viene utilizzato in una dose di 100-200 mg dal primo giorno di assunzione di farmaci contenenti estrogeni. La selezione della dose viene effettuata singolarmente.

Intravaginalmente le capsule vengono inserite in profondità nella vagina.

  • Prevenzione (prevenzione) del parto prematuro nelle donne a rischio (con accorciamento della cervice e / o presenza di dati anamnestici di parto prematuro e / o rottura prematura delle membrane): la dose abituale è di 200 mg prima di coricarsi, dalla 22 alla 34a settimana di gravidanza.
  • Assenza completa di progesterone nelle donne con ovaie (assenti) non funzionanti (donazione di uova): durante la terapia con estrogeni, 100 mg al giorno al 13 ° e 14 ° giorno del ciclo, quindi 100 mg 2 volte al giorno dal 15 al 25 ciclo giorno, dal 26 ° giorno, e in caso di determinazione della gravidanza, la dose aumenta di 100 mg al giorno ogni settimana, raggiungendo un massimo di 600 mg al giorno, suddivisi in 3 dosi. Questa dose può essere applicata per 60 giorni.
  • Supporto della fase luteale durante il ciclo di fecondazione in vitro: si raccomanda di usare da 200 a 600 mg al giorno, a partire dal giorno di iniezione della gonadotropina corionica durante il I e ​​II trimestre di gravidanza.
  • Supporto della fase luteale in un ciclo mestruale spontaneo o indotto con infertilità associata a disfunzione del corpo luteo: si consiglia di utilizzare 200-300 mg al giorno, a partire dal 17 ° giorno del ciclo per 10 giorni, in caso di mestruazioni ritardate e diagnosi di gravidanza, il trattamento deve essere continuato.
  • In caso di minaccia di aborto o per prevenire aborti abituali che si verificano sullo sfondo del deficit di progesterone: 200-400 mg al giorno in 2 dosi giornaliere nei trimestri di gravidanza I e II.