Dimissione prolungata durante la gravidanza

Nella maggior parte dei casi, le perdite di muco durante la gravidanza, non accompagnate da dolore e disagio, sono considerate normali. Il loro aspetto è dovuto a cambiamenti ormonali nel corpo. A seconda della consistenza, del colore e dell'odore delle secrezioni vaginali, puoi diagnosticare lo stato normale della futura madre e del suo bambino, nonché identificare tempestivamente lo sviluppo di possibili patologie della gravidanza.

Per questo motivo, lo scarico della mucosa in qualsiasi stadio della gravidanza deve essere monitorato dalla donna stessa e dal suo medico curante. Anche un piccolo cambiamento nel loro carattere è un segnale di una possibile patologia.

Perché si forma il muco?

Le secrezioni mucose sono prodotte dalle ghiandole situate nell'utero e avvolgono il collo. La quantità di muco può variare a seconda delle variazioni dei livelli ormonali. Se prima dell'inizio della gravidanza, le fluttuazioni ormonali in alcune fasi del ciclo mestruale erano responsabili della sua produzione, durante la gravidanza la situazione appariva leggermente diversa.

Nella prima fase del ciclo, la sintesi dell'estrogeno è influenzata più attivamente dagli estrogeni, il loro volume aumenta gradualmente. Più vicino all'ovulazione, il muco diventa abbondante e fluido, il che contribuisce a facilitare il processo di fecondazione. Dalla seconda fase la situazione cambia. La sua quantità diminuisce, il muco diventa più denso. Il progesterone interferisce con la situazione.

Dopo il concepimento, si verificano gravi cambiamenti ormonali nel corpo femminile, sullo sfondo del quale la natura del muco vaginale sta cambiando. Il progesterone è responsabile della conservazione e dello sviluppo del feto nelle prime settimane di gravidanza, quindi il primo trimestre è simile alla seconda fase del ciclo mestruale. Di conseguenza, la natura delle secrezioni mucose sarà simile.

Quindi l'attività degli estrogeni aumenta, quindi le secrezioni mucose durante la gravidanza aumentano nel secondo trimestre e acquisiscono una consistenza più liquida. Lo scarico mucoso chiaro o trasparente senza la presenza di odore estraneo durante l'intero periodo di trasporto di un bambino è considerato la norma.

Cosa significa colore?

Lo scarico dal tratto genitale, che è inusuale per il normale colore, consistenza o odore, è patologico.

Considera cosa può dire il colore delle perdite vaginali:

  • Bianco. Le secrezioni mucose bianche durante la gravidanza sono considerate fisiologiche, se non contengono impurità o odore. Se la consistenza dello scarico bianco ricorda la ricotta, stiamo parlando di candidosi vaginale o mughetto che deve essere trattato. Maggiori informazioni sulle secrezioni bianche →
  • Trasparente. Secrezioni di muco trasparenti durante la gravidanza sono considerate normali. Nella struttura, assomigliano a proteine ​​di pollo crudo, a volte con piccole inclusioni.
  • Giallo. La selezione di questo colore è un sintomo di processi infiammatori trascurati, il più delle volte nella fase purulenta. Questa situazione potrebbe essere dovuta a infezioni batteriche.
  • Verde. Di solito parlano della fase attiva del processo infiammatorio. Se hanno una consistenza spumosa, stiamo parlando di infezioni genitali, gonorrea o tricomoniasi. Lo scarico vaginale verde è spesso accompagnato da prurito nella zona degli organi genitali esterni, che taglia con la minzione.
  • Brown. Alla fine del 3 ° trimestre, questo scarico significa che il travaglio inizierà presto, ed è necessario monitorare i loro possibili segni. Se la scarica marrone è comparsa prima, in 1 o 2 trimestri, vengono scambiati per secrezioni di muco nel sangue durante la gravidanza e considerati come una minaccia della sua interruzione. Altro sulle secrezioni all'inizio della gravidanza →
  • Rosa. Lo scarico mucoso rosa, che è apparso durante la gravidanza, segnala la presenza di sangue nella vagina. Se il loro aspetto è associato a una data approssimativa delle presunte mestruazioni, nulla di cui preoccuparsi. Se le secrezioni mucose con evidenti tracce di sangue durante la gravidanza sono state unite da dolori all'addome e lombari, molto probabilmente si tratta di un aborto spontaneo. È necessaria un'attenzione medica urgente.

Scarico precoce del muco

Lo scarico mucoso durante la gravidanza nelle prime fasi è normalmente incolore e inodore. La loro consistenza può assomigliare alla proteina bianca d'uovo cruda, cioè la secrezione di muco nel primo trimestre di gestazione dovrebbe essere densa, simile alla struttura della gelatina, meno spesso con piccole inclusioni - grumi di luce.

L'aspetto del muco della vagina all'inizio della gravidanza è spiegato dall'azione del progesterone - l'ormone sessuale femminile. Nel primo trimestre, tutti i cambiamenti che si verificano nel corpo della donna sono soggetti alla sua influenza. Il progesterone è responsabile del normale sviluppo del feto, è coinvolto nella formazione del tappo del muco.

Secrezioni mucose abbondanti viscose in pieno accesso vicino al canale cervicale, proteggendo il feto dalla microflora patogena dal tratto genitale. Questo è il motivo per cui le secrezioni mucose, che di solito compaiono all'inizio della gravidanza, sono considerate normali.

Se questo processo porta un notevole disagio alla donna incinta, gli assorbenti quotidiani verranno in soccorso. Un segno di benessere durante questo periodo è l'assenza di disagio concomitante sotto forma di prurito e bruciore, così come l'apparizione di sanguinamenti e altri scarichi colorati.

Nel secondo trimestre, le secrezioni mucose durante la gravidanza normale cambiano, diventando più liquide a causa dell'intensa sintesi di estrogeni. Da questo punto in poi, c'è più scarico, che si riflette anche nel disagio della futura madre.

È importante nelle prime fasi della gravidanza monitorare la natura delle secrezioni mucose, prestare attenzione a modificarne struttura, odore e colore.

Secrezione mucosa tardiva

Nell'ultimo trimestre, la natura e la consistenza del muco durante la gravidanza rimangono pressoché identiche all'inizio del secondo trimestre, o possono variare leggermente. Se non c'è sangue o altri cambiamenti negativi in ​​queste secrezioni, non c'è nulla di cui preoccuparsi.

Lo scarico mucoso durante la gravidanza nel terzo trimestre è denso e viscoso o, al contrario, più acquoso, e entrambe queste opzioni sono considerate la norma.

Se le secrezioni di muco durante la gravidanza contengono strati di sangue, questo spesso indica il distacco prematuro della placenta. Questa condizione è accompagnata da dolore nell'addome inferiore con ulteriore sviluppo di sanguinamento. La situazione richiede cure di emergenza.

Ma anche con una gravidanza normale per qualche tempo prima del parto imminente, una donna potrebbe notare cambiamenti nel muco dalla vagina. Se durante l'intero periodo di trasporto di un bambino, l'ingresso della cervice era protetto in modo affidabile da un tappo di muco, quindi a 38-39 settimane iniziano i cambiamenti, segnalando un rapido inizio dell'attività lavorativa.

Lo scarico dal tratto genitale sarà lo stesso del muco durante la gravidanza, ma con una sfumatura rossastra o rosa. Questa non è una causa di allarme: una donna dovrebbe sapere che lei ha un ingorgo, e il parto inizierà da un giorno all'altro.

A volte le abbondanti perdite di muco durante la gravidanza, che si manifestano nel terzo trimestre, sono di fatto una perdita di liquido amniotico.

Questa è una condizione pericolosa, quindi deve essere accuratamente diagnosticata per evitare problemi per la madre e il bambino. La futura madre viene analizzata per la natura della dimissione e, se necessario, il medico sceglie ulteriori strategie terapeutiche.

Se il periodo di gestazione è inferiore a 22 settimane, sfortunatamente non è possibile salvarlo e alla donna viene offerta un'interruzione artificiale. Se il periodo è più di 23 settimane, la donna è ricoverata in ospedale. Il trattamento consiste nella prescrizione di antibiotici e farmaci che aiutano gli organi respiratori del bambino a maturare più velocemente, dopo di che viene eseguita una consegna operativa.

Quando devo vedere un dottore?

Se lo scarico del muco durante la gravidanza cambia il suo carattere, cioè diventa un colore o un odore malsano, molto probabilmente si tratta di un'infezione.

Non in tutti i casi, la microflora patogena provoca un processo infettivo-infiammatorio nel tratto genitale, a volte sullo sfondo della sua riproduzione le mucose sono semplicemente irritate. Questa condizione è chiamata vaginosi batterica. Ma se non trattata, comporterà complicazioni più gravi.

Durante lo sviluppo del processo infiammatorio, le secrezioni mucose durante la gravidanza diventano purulente-mucose, di colore verde, sono accompagnate da un cattivo odore, prurito e bruciore nei genitali. In questo caso, la causa potrebbe essere infezioni come la clamidia, l'ureaplasmosi, la tricomoniasi e altre.

Quindi, se normale in gravidanza, lo scarico sotto forma di muco è trasparente e incolore, quindi a causa dell'infezione diventano verdi e cambiano il loro carattere in mucopurulento. All'occorrenza di un prurito, una sensazione di bruciore, un cattivo odore di lino non dovrebbero esserci dubbi sull'infezione del tratto genitale. È necessario consultare immediatamente un medico per evitare rischi inutili per la madre e il bambino.

Trattamento delle infezioni che causano il muco in gravidanza

Tutti i fattori infettivi che sono stati trovati in una donna incinta nel processo di trasporto di un bambino non dovrebbero essere ignorati. Se nel tempo precedente il trattamento delle infezioni è stato posticipato fino a un momento successivo, prescrivendo la terapia dopo la nascita del bambino, poiché non c'erano farmaci sicuri per il suo sviluppo intrauterino, ora questo approccio non è praticato.

Se non si cura l'infezione durante la gravidanza, possono verificarsi complicazioni come sepsi, polmonite, danni al fegato, ai reni e al cervello in un feto.

Qualsiasi scarico mucoso anomalo dalla vagina durante la gravidanza, le cui cause erano un'infezione, necessitano di intervento medico. Attualmente esistono metodi speciali per trattare le future mamme, con le quali la terapia può essere effettuata con farmaci approvati, concentrandosi sull'età gestazionale.

Le donne non dovrebbero avere paura del trattamento prescritto dal medico. Le medicine moderne hanno superato tutti gli studi clinici necessari e sono sicure per le pazienti gravide.

Si scopre che l'abbondante scarico mucoso che si verifica durante la gravidanza è del tutto normale. Grazie a loro, viene mantenuto il rapporto ottimale di microflora nella vagina.

Se c'è una sensazione di bruciore, prurito e altri sintomi sgradevoli, è necessario consultare un medico il più presto possibile e ricevere il trattamento prescritto per loro.

Autore: Olga Rogozhkina, dottore,
appositamente per Mama66.ru